Acciai da Bonifica

Acciai da bonifica
(30NiCrMo12 - 40NiCrMo7)


Acciai da costruzione destinati al trattamento di bonifica (tempra seguita da rinvenimento intorno a 600° C) possiedono il miglior compromesso fra resistenza meccanica e tenacità e in genere impiegati per la costruzione di organi meccanici sottoposti a carichi statici e dinamici.

I tipi al carbonio possono essere forniti sia allo stato naturale di laminazione che normalizzato, mentre i tipi legati sono forniti normalmente allo stato ricotto.
La grande varietà d'impieghi, di dimensioni e di forma degli organi meccanici a cui gli acciai da bonifica sono destinati, impone una scelta oculata dell'acciaio in base alle sollecitazioni cui il particolare sarà sottoposto.

Risulta di fondamentale importanza quindi conoscere le caratteristiche di temprabilità degli acciai per una corretta ottimizzazione delle caratteristiche meccaniche richieste.
I tipi al solo carbonio, di temprabilità estremamente bassa, sono tuttora molto richiesti ed apprezzati se impiegati per pezzi di piccole sezioni e quando si possono tollerare le deformazioni derivanti dalla tempra in acqua. Quando si superano determinate dimensioni il trattamento di bonifica non porta, in questi acciai, a sensibili variazioni di caratteristiche rispetto a quello dello stato normalizzato.
Passando dai tipi a basso carbonio a quelli a più alto carbonio si ha un notevole aumento di resistenza, accompagnato però da una forte caduta di resilienza, di conseguenza i tipi a più alto valore di carbonio non sono consigliabili per particolari sollecitati da urto, mentre sono adatti dove sia richiesta una maggiore durezza e resistenza all'usura.

Esaminato le caratteristiche generali di questi acciai esaminiamo i tipi utilizzati per le lavorazioni di Mira Meccanica:

Acciaio 40NiCrMo7, corrispondente al noto SAE 4340, presenta un'elevata temprabilità che lo rende adatto per la fabbricazione di pezzi ad alta resistenza fortemente sollecitati, anche di grosse dimensioni.

Acciaio 30NiCrMo12 con la sua elevata temprabilità e resistenza a fatica è più spesso indirizzato alla costruzione dei pezzi di più grosse dimensioni che debbono sopportare condizioni di lavoro molto severe.

I tipi al Ni Cr Mo sono pressoché insensibili alla fragilità di rinvenimento presentando un'ottima tenacità anche in senso trasversale e si comportano molto bene alle basse temperature.


Utilizzati per realizzare: alberi di qualsiasi tipo, semiassi, aste, bielle, organi di collegamento, leve, steli per magli, colonne presse e lavorati con macchine a controllo numerico (CNC) in torniture, fresature ed elettroerosione sia a filo che a tuffo.

Questo sito fa uso di cookie tecnici per migliorare l’esperienza di navigazione. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy e cookie policy, in caso contrario è possibile abbandonare il sito. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi